Blog > Trends di mercato

Programma Gol: cos’è, a chi è rivolto e come funziona

Torna al blog
Iscriviti alla newsletter
Programma Gol: cos’è, a chi è rivolto e come funziona

Il Programma Gol (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori), finanziato dall’Unione Europea – Next Generation EU, è un’azione di riforma prevista dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza dell’Italia (PNRR) per favorire il reinserimento lavorativo attraverso politiche di ricerca attiva del lavoro, accompagnamento al lavoro e rafforzamento delle skill professionali.

 

Cos’è il Programma GOl

Il Programma Gol ha dunque l’obiettivo di accompagnare il disoccupato nel reinserimento nel mondo del lavoro attraverso un percorso di orientamento personalizzato, interventi flessibili e gratuiti che gli consentano di aumentare e migliorare le competenze necessarie per lo svolgimento della professione.
Per i disoccupati, il Gol costituisce una preziosa opportunità: ridisegna infatti i servizi per il lavoro, migliorandone l’inserimento professionale. Grazie a questa iniziativa, e alla cooperazione tra pubblico e privato, i servizi integrati sono più vicini ai cittadini, specialmente nel caso di bisogni complessi, quali quelli di persone con disabilità o fragilità.

Il Programma prevede infatti diversi percorsi a seconda delle necessità: accompagnamento, reinserimento, aggiornamento, riqualificazione professionale, inclusione e ricollocazione collettiva.

Il Gol si basa sulla personalizzazione dei servizi offerti alle persone. Grazie a un orientamento di base più mirato e a un’attenta valutazione dell’occupabilità (chiamata assessment), la persona viene indirizzata al percorso di formazione più adeguato alle sue esigenze.

 

I corsi gratuiti proposti dal Programma Gol

I percorsi di assistenza e riqualifica professionale per accelerare la ricerca attiva di lavoro, previsti all’interno del programma, sono:

PERCORSO 1: reinserimento lavorativo

Accompagniamo le persone più vicine al mercato del lavoro nella ricerca di un’occupazione con un percorso di orientamento specialistico, intermediazione per l’accompagnamento al lavoro e formazione per migliorare e aumentare le competenze digitali. Tra gli interventi proposti dal programma:

– orientamento, per fare chiarezza sugli obiettivi professionali e personali
– revisione del Curriculum Vitae
– strategie di ricerca del lavoro online e con gli strumenti digitali
– consigli per affrontare al meglio il colloquio di lavoro

PERCORSO 2: aggiornamento “upskilling”, corsi professionalizzanti

Questo percorso prevede interventi formativi per adeguare le competenze in possesso al mercato del lavoro. Interveniamo con orientamento specialistico, corsi brevi di formazione dal contenuto professionalizzante e accompagnamento al lavoro per ottenere il match tra la domanda e l’offerta di lavoro.

Ecco alcuni percorsi di formazione professionalizzanti proposti per il Gol:

Corsi di Amministrazione, Segreteria, Risorse Umane, Accoglienza e Front Office

Tecnico di amministrazione e contabilità
Operatore amministrativo segreteriale
Esperto dell’amministrazione del personale
Operatore di Reception

Corsi di GDO, Trasporti e Logistica

Operatore al banco di prodotti alimentari
Operatore alla vendita
Capotreno

Corsi di Sales, Comunicazione, Marketing e Turismo

Esperto Marketing
Social Media Marketing
Operatore commerciale estero
Tecnico specializzato in programmazione turistica

PERCORSO 3: riqualificazione “reskilling”, corsi professionalizzanti e tirocinio

Questo percorso prevede interventi formativi di media e lunga durata per adeguare le competenze ai fabbisogni del mercato del lavoro. Interveniamo con orientamento specialistico, corsi di formazione professionalizzante approfondita, accompagnamento al lavoro e tirocinio conclusivo per applicare quanto appena imparato.

Ecco alcuni corsi del Percorso 3 del Programma Gol:

Corsi di Amministrazione e Segreteria

Operatore amministrativo segretariale
Tecnico di amministrazione e contabilità

Corsi GDO

Operatore al banco di prodotti alimentari

Corsi di Marketing e Informatica

Social Media Marketing
Tecnico informatico

PERCORSO 4: lavoro e inclusione

Il Percorso 4 del Programma Gol è suggerito in caso di bisogni complessi, in presenza di ostacoli e barriere che vanno oltre la dimensione lavorativa. Oltre ai servizi precedenti, questo percorso prevede l’attivazione della rete dei servizi territoriali (educativi, sociali, socio-sanitari, di conciliazione) come già avviene per il reddito di cittadinanza.

PERCORSO 5: ricollocazione collettiva (rivolto ad aziende)

Questo percorso si fonda sulla valutazione delle chances occupazionali sulla base della specifica situazione aziendale di crisi, della professionalità dei lavoratori coinvolti e del contesto territoriale di riferimento per individuare soluzioni idonee all’insieme dei lavoratori.

 

A chi è rivolto il Programma Gol

Il Gol è destinato ai residenti o domiciliati entro i confini regionali, non va in contrasto e non esclude i beneficiari di sostegno al reddito (Naspi).

  • A chi si rivolge il Programma Gol?
    Si rivolge a lavoratori con sostegni al reddito, lavoratori fragili, working poor, persone disoccupate senza sostegni al reddito.
  • Partecipare al Programma Gol è obbligatorio?
    Si, lo è per disoccupati percettori di ammortizzatori sociali, Naspi e di reddito di cittadinanza.
  • Chi lavora può fare il Gol?
    Si, possono accedere all’opportunità anche altri lavoratori occupati, con redditi bassi al di sotto di alcune soglie.

 

Alcuni dati sul successo del 2023

Al 30 giugno 2023 sono più di 1.3 milioni i beneficiari del programma Gol presi in carico dai CPI, più della metà dei quali inseriti nel Percorso 1. Il Percorso 2 vanta il 26% dei beneficiari mentre il Percorso 3 conta il 19.8%. La quota di persone indirizzate al Percorso 4 è invece del 3.7%.

Dal report condiviso da ANPAL emerge che:

  • il 55,5% dei presi in carico sono donne, il 26,5% giovani, il 17.9% over 55 e il 14.8% stranieri;
  • al momento dell’ingresso nel programma il 34.7% dei beneficiari risulta disoccupato da almeno 12 mesi;
  • il 54,5% sono disoccupati che hanno fatto domanda di Naspi o DisCol;
  • il 22,7% sono beneficiari di Reddito di Cittadinanza e di questi il 3,4% sono anche beneficiari di Naspi o DisCol;
  • il restante 22,8% rientra in altre categorie di disoccupati non soggetti a condizionalità;
  • dei beneficiari del Gol entrati nel programma da almeno 6 mesi, 4 su 10 hanno avuto un rapporto di lavoro e 1 su 3 ce l’ha ancora attivo.

 

Programma Gol: come “iscriversi” e partecipare

Il Gol non è un programma cui iscriversi, ma una nuova offerta di servizi per il lavoro. Per partecipare occorre innanzitutto rivolgersi ai servizi per il lavoro regionali (Centro per l’Impiego).
Il primo passo è un colloquio approfondito presso il CPI, durante il quale viene ricostruito il percorso professionale, vengono analizzate le competenze e identificati i fattori oggettivi e soggettivi che possono costituire elementi di fragilità. Al termine del colloquio, la persona sarà indirizzata verso uno dei percorsi attraverso la scelta dell’Ente cui affidarsi per svolgere le attività.
JObros, al fianco di Upskill by ErgonGroup per la formazione, è Ente Attuatore del Programma GOL: insieme a noi potrai svolgere i percorsi 1 e 2 e 3!

Vuoi maggiori informazioni? Compila il form qui sotto: ti ricontattiamo noi!

Vuoi migliorare le tue competenze e trovare un nuovo lavoro?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai offerte di lavoro, aggiornamenti e consigli dei nostri esperti recruiter

Contattaci